Il Fiano di Avellino, la storia.

Il Fiano di Avellino è tra le più antiche e famose varietà a bacca bianca dell’Italia meridionale che rappresenta una delle eccellenze della Campania. Sembra che siano stati i Greci a diffondere la vite nel comune di Lapio con il nome di “Apina”, nome che gli è stato attribuito per il suo dolce nettare che attirava le api. Altri studi hanno rivelato che il suo nome originale derivasse dai coloni provenienti dal Peloponneso, l’antica Apia, che la introdussero per primi in Italia.

Alcuni celebri autori latini, come Plinio il Vecchio, narrano di una certa “vitis apiana” che dava alla luce una bevanda dolce, apprezzata soprattutto dagli imperatori romani. Sembra però che questa uva, particolarmente diffusa nell’antica Roma, in realtà fosse il Moscato, ma le ricerche sono ancora aperte.

La prima storica testimonianza del vino Fiano di Avellino risale al XIII secolo in un documento di acquisto da parte di Federico II di Svevia. Un secolo più tardi Carlo II d’Angiò, re di Napoli e di Sicilia, comprò 16000 viti di Fiano da impiantare nella propria tenuta reale a Manfredonia.

Da qui inizia l’ascesa di questo vino bianco che negli anni si diffonde nelle corti medievali del territorio irpino. Nel 1800 il Fiano di Avellino raggiunge altissime quantità di produzione, al punto da essere esportato anche in Francia. Nasce proprio in questo periodo la Scuola di Viticoltura & Enologia di Avellino, che elenca i metodi di produzione per ottenere un vino bianco di grande qualità.

Nel 2003 nasce il Fiano di Avellino DOCG, la denominazione che garantisce la qualità di uno dei vini bianchi più importanti della nostra penisola.

Sapevi che a Tenuta Ippocrate è possibile degustare il Fiano Di Avellino DOCG Biologico prodotto nei nostri vigneti? Magari potresti accompagnare la degustazione ad un percorso benessere della nostra SPA o mentre ti godi la vasca idromassaggio delle nostre Suite Privilege!

Contattaci su WhatsApp 👈per avere maggiori informazioni

Prenota il tuo soggiorno

 
Prenota il tuo soggiorno